Engineering for the Food Industry

(ex Ingegneria degli Impianti e delle Macchine dell'Industria Alimentare)

METODO DEGLI ELEMENTI FINITI NELLA PROGETTAZIONE MECCANICA

Docenti: 
Crediti: 
6
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2021/2022
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
PROGETTAZIONE MECCANICA E COSTRUZIONE DI MACCHINE (ING-IND/14)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Il corso presenta le basi di un metodo di analisi sempre più usato
nell’ambito della progettazione meccanica. L’obiettivo è che lo
studente giunga ad apprezzare potenzialità e limiti del metodo
applicandolo a casi pratici.

Programma esteso

Notazione matriciale e operazioni sulle matrici, richiami di meccanica
del continuo, il principio dei lavori virtuali; strutture reticolari
piane: assemblaggio della matrice di rigidezza dell'elemento asta e
della struttura; elemento trave: soluzione esatta, soluzione
approssimata, matrice di trasformazione, telai; elementi
bidimensionali in tensione piana, in deformazione piana e
assialsimmerici: elementi rettangolari e triangolari, elementi finiti
isoparametrici, integrazione numerica; elasticità lineare, criteri di
discretizzazione, condizioni al contorno, assemblaggio e soluzione,
analisi dei risultati

Bibliografia

Saranno forniti durante il corso

Metodi didattici

Il corso consta di lezioni teoriche frontali e di esercitazioni svolte in Laboratorio.
Le esercitazioni gradualmente
porteranno gli studenti ad apprendere l’uso di un codice ad elementi
finiti professionale e ad applicarlo ad una serie di casi pratici.

Modalità verifica apprendimento

L'esame è orale e consiste nella discussione degli argomenti trattati a lezione ed a esercitazione