MATERIALI, TECNOLOGIE ED IMPIANTI PER IL CONFEZIONAMENTO ALIMENTARE

Crediti: 
9
Anno accademico di offerta: 
2017/2018
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano o Inglese

Obiettivi formativi

Fornire agli studenti le conoscenze di base sulle proprità dei materiali di packaging per l'industria alimentare. Valutare inoltre le tecnologie e gli impinati di confezionamento esistenti nel settore alimentare

Prerequisiti

avere seguito Impianti dell'Industria Alimentare

Contenuti dell'insegnamento

INTRODUZIONE. Terminologia. Finalità e caratteristiche dell'operazione di Condizionamento.

PROPRIETÀ CHIMICHE. Struttura chimica, caratteristiche e resistenza dei materiali.

PROPRIETÀ FISICHE. Proprietà termiche. Proprietà ottiche. Il comportamento di un materiale ad una radiazione ionizzante. Il comportamento di un materiale all'irraggiamento con microonde. Proprietà meccaniche.

I MATERIALI DI CONFEZIONAMENTO. Il vetro. Ceramiche ed altre terrecotte. I metalli. L’alluminio. La banda stagnata ed altri acciai rivestiti. L'acciaio inossidabile. Corrosione dei metalli. I materiali cellulosici. Carta e cartone. Il Cellophane - Cellulosa Rigenerata. Le materie plastiche.

LA PERMEABILITA' DI GAS E VAPORI.

LA MIGRAZIONE. DEL PACKAING

IDONEITA' DI UN IMBALLAGGIO PER ALIMENTI.

I CONTENITORI ALIMENTARI

L'IMBALLAGGIO FLESSIBILE.

STAMPA E CODIFICAZIONE DEGLI IMBALLAGGI

ETICHETTATURA.

CONTRIBUTO AMBIENTALE CONAI.

TECNOLOGIE DI CONFEZIONAMENTO.

MODIFICAZIONI DI ATMOSFERA
IMBALLAGGIO FUNZIONALE

IL RICICLAGGIO DELLE MATERIE PLASTICHE E STUDI DI LCA PER IL PACKAGING

Programma esteso

INTRODUZIONE. Terminologia. Finalità e caratteristiche dell'operazione di Condizionamento.

PROPRIETÀ CHIMICHE. Struttura chimica, caratteristiche e resistenza dei materiali.

PROPRIETÀ FISICHE. Proprietà termiche. Proprietà ottiche. Il comportamento di un materiale ad una radiazione ionizzante. Il comportamento di un materiale all'irraggiamento con microonde. Proprietà meccaniche.

I MATERIALI DI CONFEZIONAMENTO. Il vetro. Ceramiche ed altre terrecotte. I metalli. L’alluminio. La banda stagnata ed altri acciai rivestiti. L'acciaio inossidabile. Corrosione dei metalli. I materiali cellulosici. Carta e cartone. Il Cellophane - Cellulosa Rigenerata. Le materie plastiche.

LA PERMEABILITA' DI GAS E VAPORI.

LA MIGRAZIONE. DEL PACKAING

IDONEITA' DI UN IMBALLAGGIO PER ALIMENTI.

I CONTENITORI ALIMENTARI

L'IMBALLAGGIO FLESSIBILE.

STAMPA E CODIFICAZIONE DEGLI IMBALLAGGI

ETICHETTATURA.

CONTRIBUTO AMBIENTALE CONAI.

TECNOLOGIE DI CONFEZIONAMENTO.

MODIFICAZIONI DI ATMOSFERA
IMBALLAGGIO FUNZIONALE

IL RICICLAGGIO DELLE MATERIE PLASTICHE E STUDI DI LCA PER IL PACKAGING

Bibliografia

Piergiovanni Luciano,Sara Limbo, Food packaging Materiali,tecnologie e qualità degli alimenti, Springer;

Rizzo Roberto, Scienza e tecnologia delle acque minerali e delle bevande, vol4 Il packaging delle acque minerali e delle bevande, Chiriotti Editori, Pinerolo (TO), 2006;

Robertson L. Gordon, Food Packaging, Principle and Practice, III ed, CRC press Taylor&Francis, 2012;

Appunti delle lezioni

Metodi didattici

Lezioni frontali e visite aziendali

Modalità verifica apprendimento

esame scritto con con discussione orale di un elaborato su una tecnologia di packaging

Altre informazioni

-